News Ceramica

Soft Brexit o no Brexit

25 Aprile 2019

I negoziati sulla Brexit non smettono di riservare all’Europa quotidiane sorprese, con la possibilità ora più concreta di una ridiscussione dell’exit o di una approvazione di accordo soft brexit ma del quale ancora oggi non si riescono a prevedere con chiarezza i tempi; in ogni caso con effetti di ripercussione macroeconomica negativa che, exit o remain, sono già oggi tutt’altro che insignificanti: riguardano un peculiare contributo “britannico” al rallentamento della crescita europea, per ora solo attraverso il deprezzamento della sterlina inglese vs. Euro, ma potenzialmente con severi effetti restrittivi causati da future diminuzioni dell’import del Regno Unito dal resto d’Europa.

Il resto dell’Europa, da parte sua, fa i conti con un progressivo, diffuso rallentamento dell’economia. A questo riguardo, l’Italia è in testa con una previsione di crescita di poco superiore allo zero nel 2019, seconda è proprio il Regno Unito, mentre anche la Germania locomotiva d’Europa sta rallentando in modo significativo.

Nuovi Studi

S.A.L.A. srl a Socio Unico
CF e PIVA 02016070365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 02016070365