News Packaging

P&G: tagli per 10 miliardi

Il nuovo amministratore delegato di Procter & Gamble ha annunciato che taglierà i costi di 10 altri miliardi nei prossimi cinque anni. 

I nuovi tagli, che vanno ad aggiungersi a quelli che già sono stati fatti dal 2012 in avanti (per circa 7 miliardi), sono legati a un più ampio piano di ristrutturazione del sistema manifatturiero e di distribuzione negli Usa. Le fabbriche legate al gruppo inizieranno a produrre più cose, anziché un solo prodotto come succede ora.

Al contempo, i sei centri di distribuzione P&G si impegneranno a ridurre i costi e ad aumentare l'efficienza. L'azienda ha in programma di estendere quest'ottimizzazione generale della produzione anche ad altre parti del mondo, come l'Europa. Previsti tagli pure sulla pubblicità e, in generale, nelle spese di marketing (settore a cui però non verrà tagliato il budget per i contenuti). A tutto questo si aggiungerà anche un perfezionamento delle modalità d'inventario e una riduzione delle spese generali.

Non è ancora chiaro quanta parte di questi 10 miliardi comprenda le misure già annunciate.

 

Nuovi Studi

MECS srl
CF e PIVA 03898650365
Iscr. al Registro delle Imprese di Modena N° 03898650365